Infrastrutture strategiche ed Edilizia Scolastica

PEC: settore3@pec.provincia.avellino.it

Dirigente Viabilità e Trasporti
Ing. Antonio Marro
Ufficio 0825.790210
e-mail: amarro@provincia.avellino.it
Palazzo Caracciolo - Piazza Libertà - Avellino

News

FAQ attinenti alla Gara europea a procedura aperta per l’appalto a corpo per l’allestimento del Museo del Territorio del polo museale irpino dell’ex Carcere Borbonico di Avellino - CIG 6379762A24 - CUP F33J14000090009

27/10/2015 13:24 - Avellino

FAQ n. 1:
 
Quesito: In riferimento al possesso dell'abilitazione presso la  C.C.I.A.A. per attività accessorie di servizi e forniture di cui alla tabella del punto 1.1, in particolare "servizi di esposizione in musei", Vi preghiamo cortesemente volerci fornire il relativo codice ATECO.
 
Risposta: Si informa che la codifica dei servizi e forniture in appalto è fatta secondo il vocabolario comune per gli appalti pubblici (CPV), come previsto dalla normativa italiana ed europea, e non secondo i codici Ateco della CCIAA. Per la partecipazione alla gara di appalto, il certificato camerale del concorrente deve prevedere nell'Oggetto sociale, che specifica le attività per cui il soggetto è iscritto, l'abilitazione a espletare i servizi e le forniture previsti nel disciplinare di gara. A ogni modo, a titolo indicativo e non esauriente, l'abilitazione per i servizi di esposizione in musei, in relazione alle prestazioni previste per tale categoria negli atti progettuali, può essere soddisfatta dai codici Ateco n. 90.03.09 "Altre creazioni artistiche e letterarie" - 73.11.01 "Ideazione di campagne pubblicitarie".
 
FAQ n. 2
 
Quesito: Salve, in riferimento alla procedura in oggetto, siamo a richiedere chiarimento su uno dei requisiti di idoneità professionale richiesto, che non riteniamo possa essere coerente con l'appalto in oggetto:
b) certificato di iscrizione all'Albo nazionale dei gestori ambientali per la categoria "Trasporto conto proprio – ex art. 212 comma 8 del d.lgs. 3.4.2006 n. 152 e s.m.i." previsto a pag. 14 del Disciplinare di gara.
Risposta:
L'iscrizione all'Albo nazionale dei gestori ambientali per la categoria "Trasporto conto proprio – ex art. 212 comma 8 del d.lgs. 3.4.2006 n. 152 e s.m.i." è obbligatoria in quanto le attività previste in appalto comportano anche la gestione dei rifiuti prodotti durante le lavorazioni. Qualora il concorrente non sia in possesso del predetto requisito potrà avvalersi del c.d. "subappalto necessario" nelle forme e modalità prescritte nel disciplinare di gara.