Gestione delle Acque



Il Servizio Gestione delle Acque si occupa delle seguenti funzioni:
a. Piccole derivazioni di acqua pubblica (competenze delegate dalla L.R. n° 16/1982):
    a.1 denuncie pozzo ai sensi del d. lgs. 275/1993 e succ. mod. e int.;
    a.2 istanze di concessione al prelievo di acqua ai sensi dell'art. 6 e ss. del T.U. 1775/1933;
    a.3 istanze per autorizzazione alla ricerca di acqua ai sensi degli artt. 92 e 93 del T.U. 1775/1933;
    a.4 licenze annuali d'attingimento da fiume ai sensi dell'art. 56 del T.U. 1775/1933;
b. Competenze idrauliche sui fiumi Sabato, Calore Irpino e Ufita nonchè sulle "regioni di rigurgito" come definite dal DD.MM.LL.PP. del 19/09/1996:
    b.1 nulla-osta idraulici per opere e interventi che interferiscono con le aree demaniali ai sensi del R.D. 523/1904 e succ. mod. e int.;
    b.2 verifiche segnalazioni di dissesto sui fiumi di competenza provinciale;
    b.3 progettazione ed esecuzione di interventi sui fiumi di competenza provinciale.
 

Gli uffici del Servizio Acque sono ubicati presso la ex Caserma "Litto" al Corso Vittorio Emanuele, 44 - 83100 Avellino -  2° piano


ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO

lunedi 10.00 - 13.00
martedì 15.30 - 17.30
giovedì 15.30 - 17.30
venerdì 10.00 - 13.00
 

 

News

APP_AR_AMBIENTE_ACQUE_ENUM - CANONI DEMANIALI PER PICCOLE DERIVAZIONI D'ACCQUA

La Giunta Regionale con delibera n° 28 del 14/02/2012, pubblicata sul B.U.R.C. n° 12 del 20/02/2012 ha rideterminato i canoni dovuti per le piccole derivazioni d'acqua.